Sabato 19 Settembre 2020Ultimo aggiornamento: 18/09/2020 - 21:49

Il Caravaggio a Pinerolo

Da sabato 2 un altro grande evento al castello di Miradolo
Martedì 28 Settembre 2010 - 15:49

Per quel pezzo di Pinerolese in cerca di nuove vocazioni dopo la sferzata della crisi economica sta soffiando un vento favorevole. È il vento della cultura e dell'arte. Quella che settimanalmente gallerie private, atelier e spazi espositivi propongono al pubblico con opere di artisti più o meno quotati. E parallelamente quella che può rientrare a pieno titolo nella categoria dei grandi eventi.
Di questa natura è la mostra che sarà inaugurata sabato 2 al castello di Miradolo a S. Secondo. È dedicata a "Caravaggio in Piemonte" nel quarto centenario della morte del grande pittore. Un appuntamento che ben si colloca nel filone degli eventi espositivi celebrativi e che trova la sua specificità proprio nella collocazione territoriale. Per la prima volta in Piemonte la Fondazione Cosso esporrà la tela raffigurante "Ecce Homo", unica opera attribuita a Caravaggio presente sul territorio regionale. Un bel colpo per una Fondazione giovane (l'inaugurazione risale a due anni fa) e grintosa, che però non è l'unica ad aver portato i grandi nomi dell'arte a Pinerolo. Precursore in questo senso è stato proprio "L'Eco del Chisone" con le mostre "I capolavori del '900" per il centenario del settimanale e il ventennale del mensile. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino