Lunedì 20 Gennaio 2020Ultimo aggiornamento 16:49

Più differenziata, meno Tarsu e Pinasca rompe… le scatole

Prarostino abbassa la tassa sui rifiuti
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

I dati sulla raccolta differenziata colpiscono ancora: ridurre le percentuali di rifiuti indifferenziati continua a essere una delle priorità principali per le Amministrazioni. E i metodi per raggiungere gli obiettivi si affinano.

Questa settimana Prarostino propone il metodo dell'incentivo alla popolazione. A fronte di un aumento della differenziata, la Giunta ha scelto di ridurre la tariffa rifiuti, seguendo il motto del sindaco Patrizia Giachero: «Differenziare conviene, anche in termini economici». Lo sanno bene a Pinasca dove la tassa è stata ridotta del 2,5 per cento anche grazie a una campagna del Comune per convincere i commercianti a rompere le scatole… di cartone. In questo modo, si riduce l'ingombro degli imballaggi. Intanto, nel mese di gennaio la quota di raccolta differenziata registrata nel Comune pinaschese ha raggiunto quota 59,9 per cento, a un soffio dall'obiettivo richiesto dalla Provincia.

di Berger e Lorenzati