None: La crisi cancella i carri allegorici

Niente sfilata

La crisi economica taglia anche i carri di Carnevale. Succede a None, dove l'Amministrazione comunale, a causa delle ristrettezze economiche, ha deciso di rinviare il corteo dei carri allegorici a tempi migliori. «Abbiamo preferito risparmiare ed essere solidali con i lavoratori che si trovano in difficoltà per motivi legati alla difficile situazione di questo periodo», dicono dal palazzo comunale. In Val Chisone è tutto pronto per gli ultimi due appuntamenti dell'ottava edizione del "Carnevale nelle valli": sabato prossimo sfilata a Inverso Pinasca, organizzata da Pro loco con "Gli amici di Piero", mentre domenica tocca a Porte con una festa in piazza. Domenica si festeggia anche a Airasca con la sfilata dei carri allegorici.

di Berger, Bonati e Rabbia
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino