Martedì 4 Agosto 2020Ultimo aggiornamento: 03/08/2020 - 19:20

Spettacoli: Walter Cinquinella è tornato, per ripartire

Il ballerino a Pinerolo dopo 20 anni di successo internazionale
Venerdì 23 Aprile 2010 - 12:32
«Ero stanco di sentirmi straniero, ora vorrei restare in Europa»Volto diafano e sorriso luminoso, di chi è soddisfatto della strada che ha percorso fino a qui. E non può che essere così per Walter Cinquinella, partito da Pinerolo vent'anni fa e oggi ritornato con un gran bel bagaglio di esperienze e successo. Persino l'Unesco gli ha conferito un riconoscimento per ciò che artisticamente ha dato al mondo della danza. E ancora molto vuole dare. È ritornato perché, ci racconta, «ero stanco di sentirmi straniero, di dover sempre preoccuparmi di aspetti burocratici: permessi, documenti e tutto ciò che comporta vivere e lavorare in un Paese non tuo. Ora vorrei restare in Europa».

Sofia D'Agostino

(continua)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino