Giovedì 19 Gennaio 2017Ultimo aggiornamento: 18/01/2017 - 23:30

Valli Po - Infernotto

Potrebbe essere riaperta già domani sera, sabato, la circolazione lungo la strada regionale (ex statale) 589. Il vicepresidente della Provincia ed ex sindaco di Bagnolo Piemonte, Flavio Manavella, spiega: "dal settore Viabilità dell'ente hanno assicurato che sono in atto sforzi massimi per ripristinare il sedime in località Pesci Vivi, considerata l'importanza della direttrice in questione tra Pinerolo e Saluzzo".

La Provincia di Cuneo, settore Viabilità, ha disposto la riapertura della Cardè - Moretta, mentre questa sera non è ancora annunciato un analogo provvedimento per il ponte sul Po, lungo la provinciale n. 29. Per la strada regionale 589, a Revello, località Pesci Vivi, dove il sedime stradale è del tutto sprofondato, si annunciano alcuni giorni di lavoro (si ipotizza quattro) prima che si possa tornare a percorrere l'importante arteria tra Pinerolo e Saluzzo.

Sanfront, liberata frazione Rocchetta

Liberata dall'isolamento, meno di un quarto d'ora fa, anche la  frazione Rocchetta di Sanfront (nella foto di stamattina, lo stato in cui versava la strada inondata dalla piena). Una sessantina di residenti interessati dall'intervento di ripristino della viabilità da parte di operai e mezzi del Comune di Sanfront. La Frazione Montebracco, che stamattina si è svegliata con oltre 50 metri di ponte sradicato, utilizzerà percorsi alternativi fino a quando non sarà ripristinata la normale viabilità con la ricostruzione del ponte (ma i tempi si annunciano lunghi).

Alluvione, l'unica via per Saluzzo da Pinerolo: Crocera Barge, Envie, Revello

Per raggiungere Saluzzo da Pinerolo, dopo il crollo dell'intera sede stradale in località Pesci Vivi, lungo la ex statale 589, l'unica direttrice praticabile è quella che da Cavour procede per S.Martino di Barge, Envie e Revello. Da tenere in considerazione, infatti, c'è anche la chiusura del ponte di Cardè, aspettando che le autorità ne dispongano la riapertura.

 

(foto Tevino)

Alluvione, Arpa comunica allerta arancione per transito piene e fenomeni di versante

Mentre le precipitazioni si sono finalmente interrotte, sul territorio Pinerolese cittadini a amministratori sono alle prese con un'idea più chiara di quanto il fenomeno alluvionale abbia colpito pesantemente. L'Arpa, intanto, comunica allerta arancione per transito di piene e all'attivazione dei fenomeni di versante su gran parte della regione. Nella foto, una strada interrotta dal Rio Agrevo a Perosa Argentina.

Allerta maltempo: ancora isolato Montoso e Pra d'Mill

«Abbiamo Montoso e Pra d'mill isolate, il problema sono le frane distaccatesi» - spiega da Bagnolo il sindaco Fabio Bruno Franco. Il monitoraggio sul territorio bagnolese avviene con supporto fondamentale da parte degli Aib locali.

A Cardè si registrano forti criticità legate all'esondazione del Po, che questa mattina alle 6 ha allagato una quindicina di cascinali. Il Ponte sulla provinciale 29, VIllafranca-Saluzzo è chiuso, anche perchè i tecnici Enel hanno appena terminato di riparare un guasto (conseguente interruzione del servizio) alla linea elettrica che corre a fianco del manufatto. Si segnala anche l'uscita dagli argini di diversi rii secondari e la chiusura di strade comunali.

Allerta maltempo: a Barge frane ed erosione argini sotto Ponte Nuovo

Frane avvenute in via Combe  sulla Colletta, a Barge. Inoltre, il torrente Infernotto ha eroso parte degli argini sopra il Ponte Nuovo, facendo cadere in acqua una macchina per movimento terra. Erosione di argini anche sotto il Ponte Nuovo. Il torrente Chiappera ha fatto un po' di danni in località Ponte di San Francesco. La Fontana di San Francesco è inondata.

Valle Po: la situazione è degenerata, tra frane e interruzioni della corrente

La situazione in alta valle po è degenerata intorno alle 4 di notte, con le draghe al lavoro in località Ghisola e lungo Po per scongiurare l'allagamento del concentrico. Una nuova frana sulla strada frazionale di Agliasco: Dopo il Giaj, anche in località Gran Pua'. Risveglio senza luce elettrica per molti paesanesi, con  cantine allagate e un altro torrente fuoriuscito in localita' Allemagna. Situazione non migliore in alta valle, soprattutto dal ponte di Oncino in su.

Allerta meteo: furia dell'acqua a Sanfront, divelti due ponti

A Sanfront due ponti divelti dalla furia dell'acqua del Po. Il primo conduce a Monte Bracco(frazione isolata), il secondo si trova nei pressi di Robella (impressionante visione di una casa con l'acqua ai piani superiori). A Paesana e in Alta Valle si segnala una serie di movimenti franosi.

Pagine