Lunedì 16 Gennaio 2017Ultimo aggiornamento 8:50

Pinerolo

Un appartamento è stato messo sottosopra, sabato pomeriggio, nella zona precollinare. I ladri - che probabilmente cercavano oro e denaro - hanno portato via solo qualche oggetto. «Hanno aperto tutto ma non hanno toccato tv e stereo», racconta la padrona di casa, che ha trovato la porta aperta rientrando intorno alle 17,30. Un particolare: il bagno era stato usato.

Un altro inquilino ricorda il campanello della vicina che suonava, poco prima. Forse un controllo del ladro prima di entrare dal portone e visitare due appartamenti, di cui uno disabitato.

Il decreto sui beni inutilizzati sembra aprire nuovi scenari
Covato: potrebbe ospitare la biblioteca - Gratis anche l'ex-carcere?

Abbiamo… corso troppo nell'articolo della scorsa settimana sul 9º ampliamento del cimitero urbano.

L'apertura delle buste dell'11 febbraio (con termine ricevimento offerte fissato per il giorno prima) non affiderà infatti il cantiere, ma soltanto la progettazione definitiva ed esecutiva (partendo da un importo di 376.826 euro) che dettaglierà quella preliminare già predisposta dall'arch. Puiatti, compreso il canale scolmatore sul Lemina che proteggerà dalle acque il nuovo insediamento.

Circonvallazione, mulino di Riva

Erano in tre, uno più grosso, gli altri due più minuti. Pare avessero accento romeno, ma è tutto ciò che può dire dei suoi rapinatori il benzinaio del distributore Agip aperto qualche mese fa lungo la circonvallazione di Pinerolo, all'altezza del mulino di Riva.

Il sentito ricordo di Messina e Astrua: siamo tutti debitori d'emozione

C'è un grande bisogno di riforme! Lo dice il Presidente della Repubblica. Le invocano un po' tutti: destra, sinistra, centro, finanche il salumaio mentre t'incarta il prosciutto. In Italia però, appena si parla di riforme, si sente subito tirare aria di presa per i fondelli, soprattutto se politica e giornali ne cantano le lodi in coro.

Entro il 15 marzo in Comune le offerte dei privati

In città servono case in affitto, a canoni contenuti, subito. Per rispondere a quella che è ormai un'emergenza dichiarata l'assessorato alle Politiche sociali ha deciso di reperire sul mercato della locazione alloggi (almeno una decina, ma il numero verrà definito in base alle esigenze del momento) di nuova o vecchia costruzione, da affittare direttamente e poi destinarli a nuclei familiari in situazione di disagio sociale e in emergenza abitativa.

L'edificio del Comune di via S. Giuseppe
Per 3,5 milioni, saletta incontri compresa
La storia - Abbadia, una coppia di pensionati accampata nell'orto
«Voglio restare sulla mia terra», ma rischia di perdere tutto
Tre giorni di appuntamenti in città dedicati alla donna
Venerdì incontro con l'ex-campionessa di nuoto Vallarin - Orchidee e dolci

Pagine