Lunedì 23 Luglio 2018Ultimo aggiornamento: 22/07/2018 - 21:55

Olimpiadi 2026: dopo il no di Salvai, arriva il sostegno di Pd e Sinistra Solidale

Olimpiadi 2026: dopo il no di Salvai, arriva il sostegno di Pd e Sinistra Solidale
Giovedì 11 Gennaio 2018 - 19:00

Non si sono fatte attendere le reazioni all'intervista rilasciata all'Eco del Chisone e pubblicata sul numero in edicola, in cui il sindaco di Pinerolo , Luca Salvai esprime forti perplessità, se non la contrarietà all'ipotesi dello svolgimento di una nuova edizione delle Olimpiadi torinesi nel 2026. Tra le altre cose nell'intervista Salvai spiega così i motivi della sua posizione: «La risposta sta nella storia di tante edizioni passate delle Olimpiadi, compresa quella del 2006, che ha dimostrato quanto il gioco non valga la candela: il risultato è stato un grande spreco di denaro pubblico, impianti ingestibili e spesso abbandonati». Nella giornata di oggi i capigruppo del Pd, Luca Barbero e di Sinistra Solidale, Pietro Manduca, in un comunicato stampa, hanno annunciato di aver presentato una mozione da discutere in Consiglio comunale, per sostenere invece l'opportunità di avanzare una seconda candidatura. La mozione se approvata impegnerebbe l' amministrazione a «avviare un confronto con i Sindaci del territorio al fine di intraprendere le iniziative utili e necessarie per sollecitare e sostenere la candidatura di Torino come sede ospitante i Giochi olimpici e paralimpici del 2026». Sottolineano i due capigruppo: « Una nuova edizione dei Giochi costituirebbe per tutto il territorio e quindi anche per Pinerolo e il Pinerolese un’ulteriore occasione di crescita economica, turistica, sociale e culturale».
I