Mercoledì 26 Luglio 2017Ultimo aggiornamento 11:14

Sestriere intitola la centrale di teleriscaldamento all'ex sindaco Jayme

Sestriere intitola la centrale di teleriscaldamento all'ex sindaco Jayme
Venerdì 14 Luglio 2017 - 06:12

Venerdì 14 luglio alle 16,30 Sestriere commemora il compianto sindaco Francesco Jayme, scomparso lo scorso 20 novembre, dedicandogli la Centrale di teleriscaldamento di Sestriere Colle. Un impianto ad alto contenuto tecnologico, fortemente voluto dall'allora primo cittadino (in carica dal 1990 al 2005).

 

L’iniziativa è promossa dall’Amministrazione comunale di Sestriere, d’intesa con l’Unione montana Comuni olimpici Via Lattea, il Gruppo Metan Alpi e la famiglia Jayme.

«In virtù di una politica intelligente e rispettosa dell’ambiente fu possibile realizzare a Sestriere la centrale di teleriscaldamento più alta d’Europa», spiegano gli organizzatori, che ricordano anche i più stretti collaboratori di Jayme: Riccardo Blanc, Angelo Perrot e Salvatore Ferraro insieme ai compianti Renato Lantelme e Sergio Pezzotti. L'obiettivo della scelta, compiuta insieme al Gruppo Metan Alpi, era di fornire calore a basso impatto ambientale e risparmio energetico.

 

Appuntamento alle ore 16,30 in via Azzurri d’Italia a Sestriere Colle, per la cerimonia di intitolazione.

«Francesco Jayme è stato un ottimo sindaco - commenta l'attuale primo cittadino Valter Marin - l'attenzione alla spesa pubblica e la scelta di puntare su energie meno inquinanti sono tutt'oggi strategie caratterizzanti le politiche del Comune di Sestriere».

 

Nella stessa circostanza, dopo lo scoprimento della targa, verrà ufficializzato un progetto per animare l’estate sulle Montagne olimpiche a partire dal 2018. Il Comune di Sestriere, d’intesa con l’Unione, intende organizzare un evento di livello internazionale dedicato al tema della sostenibilità in montagna.

 

Nella foto, Francesco Jayme il giorno del taglio dell'accensione dell'impianto.

Contenuti correlati: