Giovedì 23 Marzo 2017Ultimo aggiornamento 18:27

Nuovo peggioramento da stanotte, piogge e neve oltre i 500 metri

Nuovo peggioramento da stanotte, piogge e neve oltre i 500 metri
Martedì 7 Febbraio 2017 - 17:11

Dopo 48 di pausa con un bel sole e temperature decisamente miti, causate da un rialzo dei valori di pressione e correnti favoniche in quota, il tempo si appresta di nuovo a peggiorare. La causa sarà una nuova perturbazione associata al "trenino" di basse pressioni di origine atlantica che quando riesce a trovare la strada libera verso l'Europa può convogliare impulsi perturbati in sequenza. Come si può ben vedere dalla grafica dell'immagine satellitare allegata, il vasto fronte atlantico è ormai prossimo a raggiungere il nord ovest italiano con le prime nuvole dovute al richiamo umido.

 

Immagini live da satellite

 

Il peggioramento vero e proprio del tempo inizierà a partire dalla serata/nottata odierna, con la copertura nuvolosa che aumenterà con il passare delle ore. Entro la mattinata di domani le precipitazioni interesseranno ormai tutta la regione ed andranno ad intensificarsi entro sera, quando sarà attesa la fase più intensa. Nonostante insieme al fronte perturbato sia atteso l'arrivo anche di aria più fredda, le temperature degli ultimi due giorni opporranno resistenza alla trasformazione delle precipitazioni in neve, che con buona probabilità si manterrà ad una quota superiore ai 500mt. Gli accumuli potranno risultare di una decina di centimetri oltre i 600 metri di altitudine, con un possibile manto bianco maggiore all'aumentare di quota e spostandosi verso il basso Piemonte. Tuttavia non sono da escludere alcuni fiocchi anche a quote inferiori, più o meno come accaduto domenica scorsa, in caso di rovesci particolarmente intensi e capaci di scaricare un po' di freddo fino al suolo.

 

Le precipitazioni dovrebbero cessare nel pomeriggio di giovedì, anche se non è atteso un totale miglioramento del tempo.

Articolo a cura di Meteo Pinerolo