Martedì 22 Agosto 2017Ultimo aggiornamento 18:29

La Regione spegne le lanterne di Capodanno per allerta rischio incendi

La Regione spegne le lanterne di Capodanno per allerta rischio incendi
Venerdì 30 Dicembre 2016 - 16:59

Capodanno a Pinerolo senza lanterne ma comunque luminoso. È questa la decisione che l'Amministrazione ha dovuto prendere oggi pomeriggio in seguito alla determinazione n. 3932 del 28/12/2016 “Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica - Settore Protezione Civile e Sistema Antiincendi boschivi (A.I.B.)” emessa dalla Regione Piemonte che dichiara lo stato di massima pericolosità - a partire da oggi, 30 dicembre - per incendi boschivi e il divieto assoluto di “accensione fuochi d'artificio, accensione e lancio di lanterne volanti e di qualsiasi operazione che possa creare pericolo mediato o immediato di incendio”.
L'Amministrazione ha deciso comunque di offrire un Capodanno "luminoso" in piazza Vittorio Veneto. L'idea è quella di portare in piazza palloncini illuminati a led e gonfiati, alcuni ad elio, per non perdere la magia del volo luminoso. Sarà il Comune a consegnarli al pubblico. E per chi vorrà, sarà possibile portare a casa "un pezzetto di luce". Confermata la presenza dalle 22,30 della tribute band di Umberto Tozzi, bibite analcoliche tè caldo, spumante per il brindisi e il panettone.