Giovedì 23 Febbraio 2017Ultimo aggiornamento: 22/02/2017 - 21:25

"In kayak, la mia storia", l'autobiografia del maestro Francesco Salvato

"In kayak, la mia storia", l'autobiografia del maestro Francesco Salvato

Trent'anni in kayak, sedici spedizioni in tutto il mondo. Una vita straordinaria quella di Francesco Salvato, maestro di fama internazionale che vive in Val Pellice e ha fondato la sua scuola Free Flow Kayak a Bibiana. La prima discesa dal Monte Bianco a Venezia e la traversata del Nepal in 19 giorni sono solo le ultime avventure che Salvato ha raccontato della sua autobiografia "In Kayak, la mia storia".

 

Abbiamo intervistato Salvato per il dossier "Acqua viva, dentro il fiume" su l'Eco Mese-L'Em" di luglio-agosto 2016. Qui in allegato la video intervista con le immagini inedite dalla sua Go Pro che raccontano i torrenti Germanasca e i Chisone dall'interno, con il commento esclusivo del maestro.

 

 

Nel libro "In Kayak, la mia storia", pagina dopo pagina si scopre il mondo della canoa e al tempo stesso si rivela al lettore Francesco, un uomo che ha realizzato il sogno di molti: fare della propria passione un lavoro. E la sua passione sono i fiumi, in molte parti del mondo frontiere ancora inesplorate.

 

Salvato descrive come ha scoperto la canoa e la sua carriera fulminante, che in breve lo ha portato a redigere il volume “Il kayak in sicurezza” e a tenere il corso per chi vuole diventare maestro di canoa della FICK, la massima certificazione in seno alla Federazione Italiana Canoa e Kayak.

Contenuti correlati: