Giovedì 30 Marzo 2017Ultimo aggiornamento: 29/03/2017 - 18:30

News

Beinasco: coppia di carrozzieri evade tre milioni di euro, smaltiva irregolarmente rifiuti tossici

Beinasco: coppia di carrozzieri evade tre milioni di euro, smaltiva irregolarmente rifiuti tossici
Giovedì 23 Marzo 2017 - 09:53

La Guardia di Finanza di Torino ha scoperto una coppia di Beinasco che gestiva due carrozzerie senza presentare la dichiarazione dei redditi. La donna, ha anche percepito indebitamente migliaia di euro di indennità di disoccupazione. Peccato che lei fosse una imprenditrice più che benestante. Le indagini dei Finanzieri del Gruppo Orbassano hanno appurato come i due coniugi, quasi cinquantenni, abbiano omesso di dichiarare complessivamente ricavi per oltre tre milioni di euro ed evaso circa 360mila euro di Iva.

Luserna San Giovanni: tenta di dar fuoco all'auto dell'ex moglie, 45enne arrestato per stalking

Luserna San Giovanni: tenta di dar fuoco all'auto dell'ex moglie, 45enne arrestato per stalking
Mercoledì 22 Marzo 2017 - 19:36

Stava tentando di incendiare una Lancia Musa cospargendola di carburante, dopo aver bucato la ruota anteriore destra dell’auto e scheggiato un finestrino: alle 4 di questa notte i Carabinieri della Compagnia di Pinerolo sono intervenuti a Luserna san Giovanni e individuato S. F., 45enne di origine albanese. L'uomo, dopo aver desistito dal dare fuoco alla macchina, ha cercato di allontanarsi ma è stato bloccato dai militari dell'Arma. L’auto danneggiata era in uso alla moglie, dalla quale era separato di fatto da alcuni mesi e con la quale ha due figli, di cui uno minore.

Scalenghe: Consiglio comunale tranquillo, sostituito Filippa

Scalenghe: Consiglio comunale tranquillo, sostituito Filippa
Mercoledì 22 Marzo 2017 - 13:15

Consiglio Comunale tranquillo quello di ieri sera a Scalenghe, a dispetto di quanto di sarebbe potuto ipotizzare, vista le difficoltà in cui versa l'Amministrazione  guidata dalla sindaca Carla Peiretti (nella foto).  All'ordine del giorno è stato aggiunto un punto, per permettere la surroga del consigliere d'opposizione Livio Filippa, dimessosi lunedì 20: è stato sostituito da Riccardo Rudiero.

Semaine du Français et du patois: il programma dal 24 al 26 marzo

Semaine du Français et du patois: il programma dal 24 al 26 marzo
Mercoledì 22 Marzo 2017 - 11:12

La seconda edizione della Semaine du Français et du patois 2017 concentrerà i suoi eventi in tre giornate - venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 marzo - ricche di iniziative, tutte a ingresso libero. Gli Sportelli linguistici del Pinerolese e l'associazione culturale Balancé in collaborazione con le Unioni montane dei Comuni del Pinerolese e delle Valli Chisone e Germanasca hanno presentato la manifestazione giovedì 16 alla Scuola latina di Pomaretto.

 

Il pm Antonino Di Matteo è cittadino onorario di Pinerolo

Il pm Antonino Di Matteo è cittadino onorario di Pinerolo
Mercoledì 22 Marzo 2017 - 10:22

Il Consiglio comunale pinerolese, ieri sera, ha deliberato all'unanimità di conferire la cittadinanza onoraria al pm Antonino Di Matteo, destinatario di minacce di morte di Cosa Nostra. La seduta riprenderà stasera con altri temi caldi. Le sinistre e la Lega Nord chiedono di assegnare un'altra cittadinanza onoraria al leader del Partito dei lavoratori curdi Abdullah Öcalan. Sempre la Lega propone di aggiungere  al monumento della memoria dei cippi commemorativi delle vittime delle foibe e di quelle dei gulag staliniani.

Bobbio Pellice: portati in ospedali gli scialpinisti travolti dalla valanga, non sono in pericolo di vita

Bobbio Pellice: portati in ospedali gli scialpinisti travolti dalla valanga, non sono in pericolo di vita
Martedì 21 Marzo 2017 - 22:17

I tre scialpinisti rimasti feriti dopo essere stati travolti da una valanga questo pomeriggio sono stati appena trasferiti sull’autoambulanza e condotti in ospedale. Sono di nazionalità belga e hanno subito l’incidente questo pomeriggio durante un’escursione con sci e pelli di foca nel vallone del Pis, a monte del Rifugio Jervis, presso il Comune di Bobbio Pellice.

Bobbio Pellice: valanga travolge tre scialpinisti nel vallone del Pis, due feriti

Bobbio Pellice: valanga travolge tre scialpinisti nel vallone del Pis, due feriti
Martedì 21 Marzo 2017 - 19:30

Paura in alta Val Pellice, oggi poco dopo le 15, quando una valanga ha travolto tre scialpinisti nel vallone del Pis, a monte del rifugio Jervis, a Bobbio Pellice. A causa delle cattive condizioni meteorologiche l’elicottero non ha potuto raggiungere il luogo dell’incidente, ma una prima squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese è partita dal rifugio e si è portata sul posto, intorno a una quota di 2500 metri. Una donna con ferite di minore entità è stata immediatamente prelevata e trasportata al rifugio a bordo di una barella.

La storia di Fatima e i suoi bambini, dalla Siria all'Italia grazie ai Corridoi umanitari

La storia di Fatima e i suoi bambini, dalla Siria all'Italia grazie ai Corridoi umanitari
Martedì 21 Marzo 2017 - 15:28

Sul numero di marzo ancora in edicola (disponibile anche in versione digitale), abbiamo chiesto uno spunto di riflessione a Massimo Gnone (nella foto), responsabile Area migranti della Diaconia valdese. Ci ha raccontato la storia di Fatima e dei suoi bambini, che sono riusciti a fuggire dalla Siria e a giungere in Italia grazie al progetto dei "Corridoi umanitari", promosso da Federazione delle Chiese evangeliche in Italia, Comunità di S. Egidio e Tavola Valdese, che hanno firmato un protocollo con i Ministeri dell'Interno e degli Esteri.

Raffica di furti nei supermercati del pinerolese, ladri denunciati dai carabinieri

Raffica di furti nei supermercati del pinerolese, ladri denunciati dai carabinieri
Martedì 21 Marzo 2017 - 13:10

Nelle ultime settimane i carabinieri della Compagnia di Pinerolo, attraverso anche l’analisi delle telecamere di videosorveglianza, hanno individuato e denunciato a piede libero gli autori di numerosi furti presso esercizi commerciali del pinerolese. All'Eurospin di Osasco un 32enne romeno residente a Torino ha asportato 24 pezzi di parmigiano reggiano nascondendoli all’interno di una muta da sub che indossava sotto i propri indumenti mentre, in un'altra occasione ha sottratto dieci bottiglie di alcool puro. In entrambi i casi è riuscito ad allontanarsi eludendo i controlli.

Pagine