Domenica 19 Febbraio 2017Ultimo aggiornamento 17:09

News

Moretta: arrestato dai carabinieri, 37enne condannato per maltrattamenti e violenze

Un 37enne marocchino residente a Moretta è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minacce, violenza privata e violenza sessuale. L’uomo deve scontare una condanna definitiva a cinque anni e nove mesi di reclusione nel carcere di Cuneo, dov’è stato tradotto dai carabinieri dopo il suo arresto. Era stato denunciato nel maggio 2012 dalla moglie dopo anni di violenza. Le indagini, condotte dai militari dell’Arma, avevano fatto emergere uno spaccato di vita familiare fatto di continui abusi, violenze e sopraffazioni di ogni genere.

Pinerolo: sfrattato di casa, si cosparge di benzina e minaccia di darsi fuoco

Quando ha visto arrivare l’ufficiale giudiziario si è cosparso di benzina e ha minacciato di darsi fuoco. Sono stati momenti di tensione, questa mattina in via Incerti, in occasione di uno sfratto esecutivo nell’area industriale della Porporata. Una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Pinerolo è riuscita a fermare l’uomo prima che azionasse l’accendino. Maurizio S., il 50enne che vive con la moglie e due figli, si è poi tranquillizzato. Sul posto anche i volontari del 118. Lo sfratto è stato rinviato di una decina di giorni.

Orbassano: auto prende fuoco nell'impianto di lavaggio self service

Attimi di paura, poco prima delle 15 presso l’autolavaggio self service “Loveme Lavami” sulla Circonvallazione esterna di Orbassano. Un uomo, che stava lavando la propria auto, si è dovuto improvvisamente allontanare perché la sua vettura ha inspiegabilmente preso fuoco, intaccando le strutture dell’impianto di lavaggio. Sul posto i Vigili del fuoco, impegnati a domare le fiamme, insieme ai carabinieri della stazione di Orbassano e agli agenti della Polizia locale.

Beinasco: investita a Fornaci mentre attraversava la strada, è grave al Cto

E' ricoverata in gravi condizioni la donna, una 83enne residente a Rivalta, investita intorno alle 13 di oggi presso la frazione Fornaci di Beinasco. Dai primi rilievi pare che la pensionata stesse attraversando la strada davanti al centro commerciale "Le Fornaci" per prendere l'autobus. Ma mentre si trovava su via Torino sarebbe stata travolta da una Fiat 500 L condotta da un ventenne di Beinasco, che viaggiava in direzione di Torino. L'investitore si è immediamente fermato a prestare i primi soccorsi e ha telefonato al 118.

Pinerolo: «Tre attivisti aggrediti di fronte al circo»

Spiacevole episodio ieri pomeriggio, intorno alle 15,30, in piazza D'Armi a Pinerolo. Durante una manifestazione autorizzata contro l'uso degli animali nei circhi, promossa dall'associazione "Lotta - Libera organizzazione a tutela del territorio ed animali", di fronte al Circo Millenium Orfei tre attivisti impegnati nella distribuzione di volantini sono stati aggrediti. Lo scrive in un comunicato stampa il presidente dell'associazione Roberto Ottone: «È stato richiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Le prognosi per i tre attivisti variano da due a dieci giorni».

Ultime ore di pioggia, poi piccolo assaggio di primavera!

Ancora un po' di pazienza e poi finalmente torneremo a vedere il sole anche in pianura! Fino al pomeriggio di Martedì infatti continuerà l'azione congiunta di flussi più umidi in arrivo da sud e da est, capaci di portare nuvolosità sparsa ed alcune precipitazioni. Dalla serata odierna ritornerà nuovamente a piovere ed a nevicare oltre gli 800mt ma sarà il canto del cigno.

Vera Vigevani, testimone di due tragedie del Novecento, al "Pascal "di Giaveno

 Gli studenti del liceo "PAscal" di Giaveno, domani, martedì 14, incontreranno un'ospite di eccezione: Vera  Vigevani, testimone di due tra le  più drammatiche tragedie del Novecento.  La donna, oggi novantenne, giornalista Ansa per 40 anni, è stata invitata a raccontare  quanto le è successo: dopo l’approvazione delle leggi razziali in Italia la sua famiglia, ebrea, si trasferì in Argentina. Il nonno che era rimasto morì ad Auschwitz. Purtroppo la sua vita doveva vedere un’altra tragedia: l’unica figlia Franca Jarach, classe 1957, scomparve il 25 giugno 1976 e non fu mai più ritrovata.

San Valentino a Sestriere con la Fanfara della Brigata Alpina Taurinense

Martedì 14 febbraio, giorno di San Valentino, il Comune di Sestriere ospita al Cinema Fraiteve il concerto della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense. Inizio dello spettacolo alle ore 21. Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Cercenasco: escono di strada e finiscono nel fosso

Una coppia di Osasio stava tornando a casa, quando la Fiat Sedici su cui viaggiava ha sbandato ed è finita nel fosso sulla Provinciale verso Virle. Sul posto Carabinieri, Croce rossa, Croce Verde e Vigili del Fuoco (con elicottero) per soccorrerli. La coppia è stata trasportata all'ospedale di Pinerolo.  

Calcio: Pinerolo resiste a Cuneo, Villafranca e Moretta impattano

In serie D, il Pinerolo resiste a lungo in dieci e ferma la capolista Cuneo sullo 0-0. In Eccellenza, Cavour perde 3-2 a Savigliano: non bastano le reti di Atteritano e Bonelli a recuperare il passivo di 3-0. Saluzzo batte Valenzana 2-0, con una rete per tempo, di Favale e Pinelli. In Promozione, nessun gol nel derby del Po, tra Villafranca e Moretta (foto Petenzi), mentre il big-match di giornata tra PiscineseRiva e Denso termina 1-1, con Dalla Costa che risponde al biancorosso Muratori (rigore).

Pagine